Università

Violenza di genere, a Firenze un corso su cosa prevede l’ordinamento giuridico

Violenza di genere e strumenti normativi previsti dall’ordinamento per poterla affrontare e arginare. E’ il tema che punta ad approfondire il corso di formazione e aggiornamento professionale, organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG) dell’Università di Firenze, dal titolo “Contrasto a violenza e discriminazioni di genere: tutela della vittima e repressione dei reati”.

Il corso è articolato in sette appuntamenti che si svolgeranno al Polo delle Scienze sociali (Edificio D4, Aula 003 – via delle Pandette 35). Il ciclo di incontri, che si svolge in collaborazione con la Scuola Superiore della Magistratura (struttura territoriale di Firenze) e con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati, prende il via il 12 maggio e si conclude il 30 giugno.

«L’esigenza di offrire un supporto alle donne vittime di violenza ha stimolato un intenso dibattito da cui sono scaturiti numerosi interventi normativi – spiega la direttrice del corso Carlotta Conti – l’intento di questo percorso è di fornire una panoramica del fenomeno tramite un’analisi multidisciplinare e degli strumenti offerti attualmente dalla legislazione».

Il corso si rivolge ad operatori di associazioni a tutela delle donne vittime di violenza, a professionisti (avvocati, magistrati) e a studenti della Scuola di Giurisprudenza interessati ad approfondire questa tematica.

L’attività didattica si articolerà in lezioni frontali ed esercitazioni, nel corso delle quali saranno affrontati i principali aspetti sociologici e giuridici legati al tema della violenza di genere, con particolare attenzione ai profili inerenti al diritto processuale penale.