Università

Trento, la sessione di laurea si tiene in piazza

L’Ateneo di Trento sta preparando una nuova cerimonia pubblica per celebrare il conseguimento della laurea di un bel gruppo di studenti e studentesse. L’intento è sottolineare l’importanza di questo momento per i protagonisti, le loro famiglie, la comunità accademica e quella territoriale, la società nel suo insieme. Ma anche ribadire il legame profondo tra città e comunità studentesca universitaria.

L’appuntamento con la quarta edizione della manifestazione è per sabato 13 maggio, in piazza Duomo.

Dopo il benvenuto del rettore Paolo Collini, i saluti istituzionali del sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, e dell’assessora all’università e ricerca della Provincia autonoma di Trento, Sara Ferrari. Quindi il saluto di Innocenzo Cipolletta, presidente del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo.
Prenderà così la parola Leonardo Bottaro, laureato nel 2009 in Mediazione Linguistica per le Imprese e il Turismo all’Università di Trento e ora Head of Swatch & Sports International (Swatch Ltd, Svizzera). Dopo di lui interverrà Nicole Bizzotto come miglior laureata tra chi partecipa alla cerimonia di sabato 13 maggio. Questa prima parte della cerimonia si concluderà verso mezzogiorno.
Si entrerà quindi nella seconda parte con la consegna della pergamena ai migliori neodottori e alle migliori neodottoresse di ricerca di ogni scuola di dottorato dell’Ateneo. Poi a salire sul palco saranno i neolaureati e le neolaureate. Questa volta è chi ha sostenuto l’esame di prova finale nel periodo ottobre 2016-marzo 2017, dei corsi di laurea di primo ciclo del CIBIO – Centro di Biologia integrata e dei dipartimenti di Economia e Management; Ingegneria civile, ambientale e meccanica; Ingegneria e Scienza dell’Informazione; Ingegneria industriale; Fisica; Matematica; Psicologia e Scienze cognitive; Lettere e Filosofia; Sociologia e Ricerca sociale. Riceveranno il diploma dal rettore Paolo Collini e dal prorettore vicario, Flavio Deflorian.
Ci si avvierà al termine con i saluti e ringraziamenti del rettore, il canto dell’inno degli universitari “Gaudeamus Igitur”, la proclamazione da parte del rettore e il lancio dei tocchi e delle feluche sulle note dell’”Halleluja” di Händel.
Il programma si aprirà alle 10.50 con la partenza del Corteo accademico dal Rettorato (Via Calepina, 14). La cerimonia, organizzata in collaborazione con il Comune di Trento e con la Provincia autonoma di Trento, si terrà quindi in Piazza Duomo, con inizio alle 11 e conclusione prevista verso le 13.
Iscritti e iscritte alla cerimonia dovranno accreditarsi ai desk in Rettorato tra le 8.30 e le 9.30. Qui riceveranno anche tocchi e feluche da indossare nella manifestazione e con il cui lancio saluteranno la proclamazione al termine della mattinata.
Si potrà seguire l’evento in diretta streaming su: http://events.unitn.it/cerimonia-laurea