Lavoro

5 consigli pratici per trovare un lavoro a Natale

I segni ci sono tutti, il Natale sta arrivando: luci in strada, decorazioni nelle vetrine… e un gran numero di opportunità di lavoro! Se questo Natale oltre a pensare ai regali si vuole guadagnare qualcosa, adesso è il momento giusto per iniziare a cercare un lavoro. Ecco quindi 5 consigli utili a sfruttare queste opportunità e a trovare lavoro nel periodo natalizio il prima possibile.

1. Dare la massima disponibilità

Le posizioni che si aprono per la stagione natalizia sono di solito posizioni che non richiedono elevati gradi di specializzazione. Molto più spesso servono persone disposte a coprire i turni di apertura dei negozi più lunghi del solito, che aiutino a gestire il flusso maggiore di clienti, che riescano a mantenere operativa l’azienda sotto le sollecitazioni degli acquisti di Natale.

Per questo la flessibilità viene molto apprezzata nei candidati – e maggiore è la disponibilità che si riesce a dare, più alte sono le probabilità di essere presi in considerazione per il lavoro.

2. Non serve esperienza, ma “spirito natalizio”

Le posizioni aperte a Natale di solito vanno benissimo per gli studenti, perché nella maggior parte dei casi non è necessaria una particolare esperienza. Non a caso i lavori temporanei sono un ottimo modo per iniziare a riempire un Curriculum ancora un po’ vuoto dal punto di vista lavorativo. Quindi non bisogna preoccuparsi se manca l’esperienza. Il consiglio è, invece, di mettere in mostra la voglia di fare, le proprie qualità e, perché no, anche un po’ di spirito natalizio (che non si misura in centimetri di barba bianca, ma in sorrisi!).

3. Non pensarlo solo come lavoro temporaneo

Il modo con cui ci si presenta quando si cerca un lavoro sotto Natale è estremamente importante. Attenzione allora a non sminuire il lavoro, pensandolo solo come un lavoro a tempo determinato che non avrà alcuna possibilità di proseguire – perché non è affatto così. Non si può mai sapere che tipo di conseguenze avranno questi “lavoretti”. Se ci si dimostra uno studente lavoratore attento e affidabile, il giorno in cui l’azienda avrà di nuovo bisogno di altro personale, magari durante i saldi, o per un lavoro estivo, potrà pensare a voi prima che ad altri.

Senza tenere conto dei colleghi con cui lavorerete: sono esperienze che arricchiscono di competenze che potranno essere sfruttate in altre occasioni, e al tempo stesso arricchiscono anche la portata del network dei contatti personali, cosa altrettanto utile per il futuro oltre l’università.

4. Cercare altro oltre ai negozi

Anche se la domanda di personale è particolarmente alta per supermercati e negozi, non significa che solo qui si aprano possibilità di lavoro per studenti. Dai fattorini agli autisti, dai camerieri ai fotografi , ogni settore è investito dal maggior carico di prestazioni che viene richiesto nel periodo natalizio.

5. Cerca adesso

Tra novembre e i primissimi di dicembre, è adesso che bisogna iniziare a cercare lavoro. Questo perché le aziende cercano personale da poter inserire prima che inizi la corsa agli acquisti tipica delle ultime settimane di dicembre – per poter avere un minimo di tempo per far adattare il nuovo assunto. Quindi pubblicano le offerte prima, e se volete essere più competitivi possibile, dovete iniziare a cercare adesso.

Potrebbe essere ancora troppo presto per mettersi a cantare Jingle Bells sotto la doccia, ma di sicuro non è presto per iniziare a cercare il lavoro per questo Natale – senza contare che prima si inizia a lavorare, più si riesce a guadagnare.

Un modo per darsi da fare p iniziare subito la ricerca di offerte di lavoro per questo Natale. Jobbydoo.it seleziona molte offerte di questo tipo. Questo il link: https://www.jobbydoo.it/lavoro-natale