News Tecnologia Università

Vulcan Fury, arriva da Catania l’auto ibrida del futuro: fino 300 km con un litro

Una nuova auto ibrida potrebbe rivoluzionare il futuro della mobilità sostenibile: è Vulcan-Fury, un prototipo realizzato dal team Eco Hybrid Katane, composto da 30 studenti dei dipartimenti di Ingegneria dell’università di Catania.

«Vulcan-Fury – spiega il team manager Antonio Gurgone – è una monoposto a trazione interamente elettrica che può arrivare fino a un massimo di 62 chilometri all’ora grazie al sistema di alimentazione Ibrido Serie, una tecnologia che trasforma l’energia meccanica di un motore a combustione interna in elettricità immagazzinata in super condensatori. Il progetto è stato finanziato dall’università di Catania, l’unico ateneo in tutto il mondo ad avere sviluppato questa tecnologia che – sostiene Gurgone – consente alla vettura, finalizzata all’utilizzo urbano con tergicristalli, sospensioni, freni a disco e sistemi di sicurezza, di percorrere tra i 100 e i 300 km con un litro di benzina».

Si tratta di un modello di auto che trasforma l’energia meccanica di un motore a combustione interna in elettricità immagazzinata in super condensatori e potrebbe cambiare del tutto la mobilità urbana.

A luglio “Vulcan-Fury” parteciperà alla prossima edizione della “Shell EcoMarathon Europe”, la manifestazione internazionale in programma al Queen Elizabeth Park di Londra a cui prenderanno parte 300 squadre “universitarie” provenienti da tutto il mondo, con veicoli a basso consumo di combustibile fossile, impegnate a dimostrare quanto si possa andare lontano con un litro di carburante tradizionale.

 

I video di Skuola.net