Università

Mobilità sempre più elettrica, ma non a quattro ruote

Per le strade italiane, è boom di veicoli elettrici. Non si tratta però di automobili: il vero exploit, negli ultimi anni, è stato quello della mobilità a due ruote e dei veicoli leggeri.

Bici elettriche, ma anche segway, skate, hoverboard e monopattini sono diventati il mezzo di spostamento preferito da ragazzi e adulti.  Se l’immaginario comune tende infatti ad associare la mobilità elettrica alle automobili ‘green’, la realtà dimostra che queste rappresentano solo una piccola fetta di mercato legato agli spostamenti ‘puliti’.

Nel 2017, le automobili elettriche hanno raggiunto solo lo 0, 27% del totale dell’immatricolato, una porzione davvero minima del mercato. Va meglio per le ibride, che hanno inciso per il 4,5% sul totale delle nuove auto, ma una mobilità a quattro ruote amica dell’ambiente resta ancora un traguardo lontano.

L’elettrico spopola invece tra i veicoli a due ruote: tra i veicoli a propulsione elettrica, la bicicletta a pedalata assistita (una bici con batterie e motori elettrici, in grado di raggiungere i 25 km orari) è il mezzo che ha registrato il maggior aumento di vendite.

Secondo i dati di Confindustria ANCMA sull’andamento del mercato bici in Italia, nel 2017 sono state vendute 148.000 e-bike, un valore pari ad un aumento del + 19% rispetto all’ anno precedente. Sempre secondo le rilevazioni ANCMA, il segmento leader di mercato è rappresentato dalle e-Mountain Bike,  pari al 65% delle vendite.  In crescita anche le e-Road, bici da corsa a pedalata assistita che richiamano alla memoria i ciclomotori di alcuni anni fa soprattutto per la loro capacità di soddisfare una gamma esigenze differenti, dal trasporto urbano sino alle più forti passioni sportive.

Più difficile fornire i dati dei mezzi di micromobilità elettrica: segway, monopattini e hoverboard non hanno targa, sono venduti soprattutto via web e nei negozi di elettronica e non esiste un registro ufficiale di questi mezzi. Legambiente ha stimato in circa 40mila unità le vendite 2017.

La svolta sulla mobilità urbana, dunque, c’è già stata: l’elettrico è davvero un mezzo sempre più utilizzato dagli italiani. Ma la rivoluzione elettrica non è costituita dal parco auto: il vero cambiamento è stato segnato dalle due ruote.

 

I video di Skuola.net