News

Università Roma 3, contro uso plastica 30.000 borracce a studenti

Borracce gratis agli studenti per contrastare l’uso di bottigliette di plastica in ateneo. E’ l’iniziativa messa in atto dall’Università di Roma Tre, che ha deciso di distribuire a tutti gli studenti 30mila borracce di acciaio inossidabile.

Il progetto, denominato ‘The message is the bottle’, vuole dare un taglio alle 10.000 bottigliette di plastica consumate ogni giorno nell’Ateneo.  

Ogni studente riceverà via mail un Qr code, che utilizzerà presso uno degli otto punti di distribuzione all’interno dell’Università per ricevere la borraccia.

“L’iniziativa The message is the bottle di Roma Tre si iscrive nella campagna per la sostenibilità che vede il nostro Ateneo all’avanguardia in Italia. Roma3noplastic, invitando a non usare bottigliette di plastica e mirando ad un risparmio di circa 10mila bottigliette al giorno, si propone – ha dichiarato Luca Pietromarchi, Rettore dell’Università Roma Tre – di diffondere una buona pratica dalla forte valenza sociale e personale. L’università ha la missione di pensare al futuro dei suoi studenti. Roma Tre questo futuro lo vuole pensare più sostenibile e più pulito”.

“L’iniziativa di Roma Tre – ha aggiunto il direttore di Greenpeace Italia Giuseppe Onufrio durante la conferenza stampa del progetto – è importante: è un messaggio che arriva dal sistema un universitario e della ricerca scientifica che è alla base del nostro agire”.

Con la decisione di Roma Tre si allunga l’elenco delle università virtuose che hanno adottato provvedimenti per limitare l’uso della plastica. Il Politecnico di Torino, quello di Milano, l’Università di Bologna, Catania, Genova, Trento e altre sedi che hanno aderito alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus), hanno infatti messo in atto una serie di progetti a tutela dell’ambiente: dall’attivazione di punti di erogazione dell’acqua, alla distribuzione di borracce, all’installazione di macchine del caffè senza erogazione del bicchiere, sostituito da tazze personali. 

I video di Skuola.net