News Scuola

Coronavirus, Maturità: in commissione sei membri interni e presidente esterno

Ecco la composizione delle commissioni per gli esami di maturità. La Ministra Lucia Azzolina ha firmato ieri sera l’ordinanza, attuativa del decreto legge dell’8 aprile su Esami e valutazione, che, in ragione dell’emergenza coronavirus e dell’impatto che ha avuto sulla scuola, prevede, per quest’anno, una commissione formata da 6 commissari interni e dal presidente esterno. Una soluzione già ampiamento annunciata, che adesso ha anche il carattere dell’ufficialità.

«In questo modo – spiega la Ministra – gli studenti saranno valutati da docenti che conoscono il loro percorso e quanto realmente fatto durante questo particolare anno scolastico. Vogliamo un Esame di Stato vero, serio, ma che tenga conto anche delle difficoltà affrontate a causa dell’emergenza ancora in atto».

​​​​​​​I presidenti saranno nominati dagli Uffici scolastici regionali, i commissari dai consigli di classe. Nella composizione della commissione si terrà conto dell’equilibrio fra le varie discipline di ciascun indirizzo. In ogni caso, sarà assicurata la presenza del commissario di Italiano e di uno o più commissari che insegnano le discipline di indirizzo.

Prosegue anche il dibattito sulla modalità con cui dovrà sostenersi l’esame. Adesso sembra prevalere la possibilità che l’esame si possa fare in presenza, con le dovute cautele. Anche l’Anp, l’associazione nazionale dei dirigenti scolastici sembra favorevole a questa ipotesi. Stanze larghe, grandi tavoli a cui far sedere la commissione in modo distanziato, candidati a 3 metri di distanza, uno o due testimoni ammessi ad assistere all’esame. Se questa soluzione si presentasse troppo difficoltosa, resta in campo la soluzione a distanza.

Ma sempre più voci si dicono favorevole a trovare una soluzione per l’esame in presenza. Sarà un orale «robusto» che spazierà su tutte le materie. C’è anche chi sostiene di mantenere almeno il tema di italiano. Un appello in tal senso è arrivato dallo scrittore Paolo Giordano dalle colonne del Corriere della Sera: fate fare ai ragazzi un tema – anche da casa – un giorno tutti questi temi avranno un valore storico, saranno la testimonianza di un momento particolare della nostra storia, dice lo scrittore.

 

I video di Skuola.net